La Cava Trambiserra, bacino dalla grande ricchezza mineraria, si trova nella zona di Serravezza a Pietrasanta e copre una superficie di ben 400.000 metri quadrati immersa in un paesaggio suggestivo che offre un ampissimo orizzonte visivo che spazia sino al mare aperto.

Storia

La Cava Trambiserra è un paesaggio unico che parla di infinite suggestioni e di una storia mirabile che ha visto in un lontano passato i migliori scultori come Michelangelo Buonarroti recarsi sin qui per scegliere personalmente i blocchi da scolpire.

La mirabile storia del posto narra che proprio in questa Cava il maestro Michelangelo abbia preso i blocchi di marmo che gli servivano per realizzare la facciata della Basilica di San Lorenzo a Firenze. Da quest’area sono in seguito stati estratti anche i marmi e i bardigli impiegati nella realizzazione delle facciate della Basilica di Santa Maria del Fiore a Firenze.

Da sapere che i marmi a quel tempo venivano accatastati nell’allora indistinta area di Forte dei Marmi che proprio in relazione a questa attività ha iniziato a svilupparsi. Negli anni i migliori scultori si sono recati in questa Cava e in questa zona in genere per scegliere i marmi da plasmare per le loro realizzazioni artistiche.




Foto della cava Trambiserra
Foto della cava Trambiserra
Foto della cava Trambiserra


Foto della cava Trambiserra
Foto della cava Trambiserra
Foto della cava Trambiserra